DRAG ME UP – Queer Art Festival

DRAG ME UP - Queer Art Festival

Direzione Artistica:

KARMA B e HOLIDOLORES

dal 25/11/2021 al 13/12/2021

#NosterEotypEs: stereotipi di genere e rappresentazione nei media

Da giovedì 25 novembre a lunedì 13 dicembre 2021, riprende il suo corso il progetto pluriennale DRAG ME UP – Queer Art Festival, giunto alla sua seconda edizione. Il progetto promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

DRAG ME UP – Queer Art Festival nasce dall’idea di Ondadurto Teatro, che ne cura la Direzione Artistica con la collaborazione delle Drag Queen HoliDolores e del duo Karma B. Al centro della seconda edizione, che avrà luogo in più tappe, tra eventi in presenza e in streaming, negli spazi Centrale Preneste Teatro, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro del Lido di Ostia, Ellington Club, OFF/OFF Theatre e Cinema Avorio, è il tema #NOSTEREOTYPES: Stereotipi di Genere e Rappresentazione nei Media.

DRAG ME UP è una piattaforma artistica che affronta tematiche di genere attraverso i codici della “subcultura” Drag. Un network internazionale per le arti contemporanee e l’attivismo LGBTIQ+, una vetrina dove rappresentare tutte le espressioni di genere, esaltandone i caratteri attraverso costumi, make-up e acconciature, in un connubio d’ironia e attivismo socio-culturale.

DRAG ME UP è un momento di riflessione su istanze sociali legate all’inclusione, una manifestazione internazionale di Performing Art QUEER Multidisciplinari.

Il progetto si muove tra le linee di confine dei codici artistici contemporanei e agisce nelle zone di prossimità tra arte e vita. Percorsi creativi in grado di relazionarsi con contesti umani diversi. Spettacoli, convegni, talk con collegamenti internazionali, proiezioni, esibizioni e installazioni,come la “Gender Illustration She They He”, di A.A.V.V. in collaborazione con Bande de Femmes, la realizzazione di un catalogo che sarà esposto e venduto lungo tutto il corso degli eventi, in tutti gli spazi coinvolti. La vendita del catalogo, contribuirà al progetto Casa Marcella, la prima casa-rifugio per persone trans* e non-binarie d’Italia.

Si parte giovedì 25 novembre all’Ellington Club con l’inaugurazione a ingresso gratuito dedicato all’icona Raffaella Carrà. Tra gli appuntamenti in presenza, si segnalano: la prima romana delle Nina’s Drag Queens, con il gruppo drag protagonista nella serata dilunedì 29 novembre all’OFF/OFF Theatre, con lo spettacolo di teatro drag dal titolo “Nina’s Radio Night”. Mercoledì 1° dicembre in collaborazione con il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli ein occasione della Giornata Mondiale contro l’AIDS, avrà luogo al Teatro Biblioteca Quarticciolo, il convegno internazionale con ospiti in collegamento dall’Italia e dagli U.S.A., dal titolo #DRAGMEUPTALK , un open talk che ruota attorno alle tematiche legate alla discriminazione verso le persone HIV-positive.

Nella serata di venerdì 3 dicembre al Teatro del Lido di Ostia, va in scena lo spettacolo “Blue Moon”, di e con Holidolores (replicato il 10 dicembre al Centrale Preneste Teatro), seguito sabato 4 dicembre dal “Gayround The World”, di e con Karma B (replicato il 9 dicembre al Centrale Presente Teatro). Da non perdere nella serata di domenica 5 dicembre, lo spettacolo “MDLSX”, di Motus, con Silvia Calderoni. Il pomeriggio di lunedì 6 dicembre al Cinema Avorio, sarà dedicato ancora al superamento del binarismo di genere e degli stereotipi che ne conseguono, con la conferenza alle dal titolo #RECONNECT TALK, seguita dalla proiezione del documentario “Normal”, di Adele Tulli. Lunedì 13 dicembre al Teatro Biblioteca Quarticciolo, Karma B e Holidolores accoglieranno differenti artistə per il “Drag Me Up (Again) Show”.

Il mondo QUEER messo al centro della scena contemporanea con tutta la sua forza e valenza espressiva: il Draging, il Pop, la Performing Art, il Cabaret, la Stand up comedy, il Teatro. Una manifestazione in cui convivono le movenze di Raffaella Carrà e le opere di Bertold Brecht, la soubrette e la grande diva, le parole di grandi autori ed esperienze di un vissuto carico di significati.

Un universo colorato e ironico di immagini che dialogano con altre immagini, di canzoni che diventano racconto, di voci strappate ad un contesto e fatte rifiorire in un altro.

IL TEMA DELLA SECONDA EDIZIONE DI DRAG ME UP È:

#NosterEotypEs: stereotipi di genere e rappresentazione nei media

Un viaggio segnato dalla fatica fisica, dall’abilità tecnica e interpretativa.

Un percorso poetico fatto di grande sensibilità al fine di diffondere messaggi di viralità positiva.

Il progetto vede coinvolti diversi aspetti delle arti performative e, attraverso diversi codici espressivi, conduce lo spettatore e gli artisti in un percorso ragionato e segnato dalla sensibilizzazione verso i valori dell’inclusione, valori fondanti di una società contemporanea.

Il percorso, quindi, struttura delle azioni che sono strettamente collegate tra di loro. Azioni che portano ad una conoscenza a 360 gradi del mondo LGBTIQ+.

Una ricerca dell’ISTAT del 25/11/2019 ci fa capire come gli stereotipi di genere oggi in Italia siano ancora caratterizzanti della vita quotidiana e le relazioni interpersonali ne siano influenzate.

Ogni attività messa in campo perciò avrà il compito di creare visioni differenti, divergenti, in modo da creare un nuovo sguardo, nuovi punti di vista per influenzare e creare una società che supera le visioni sul gender e ogni qual si voglia stereotipo di genere. I media sono i complici di queste visioni ormai vecchie e allo stesso tempo possono essere gli alleati per scardinare queste stesse visioni. Ogni sezione del festival ha perciò uno scopo e un compito specifico al fine di creare una nuova consapevolezza.

info: dragmeup.it – info@dragmeup.it – tel 351.6521328 – FB DragMeUpfestival – IG dragmeupfestival

UFFICIO STAMPA CARLA FABI E ROBERTA SAVONA
Carla: carlafabistampa@gmail.com 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com 340 2640789
FB: https://www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona – IG: https://www.instagram.com/ufficiostampafabisavona

Associazione di promozione sociale
di Roma che si occupa di cultura e
diritti LGBTQI+

Contatti e Privacy

Follow Us